martedì 31 dicembre 2013

STORIE DI CIBO: IL PANE DI TRIORA

Il Pane di Triora è il PANE per eccellenza nella Liguria di Ponente.
Non a caso è stato nominato uno dei 37 pani d'Italia e Triora , il paese dove ha sede l'unico panificio che lo produce, è stato insignito della nomina " Città del Pane ".
Viene prodotto utilizzando farina di tipo 1 e crusca , l'impasto viene messo a lievitare su uno sfarinato di crusca, che poi rimarrà "appiccicato" al fondo della pagnotta, una volta cotta , e che la caratterizzerà in maniera inconfondibile.
I pani possono avere due "taglie" : la forma da 500gr e la forma da circa 850 gr -1 kg .
 Una ulteriore caratteristica è quella di poter essere conservato abbastanza a lungo: si mantiene fresco, infatti , per circa una settimana dalla data di produzione .
La maniera migliore di gustare questo splendido pane è affettato e spalmato con il delizioso BRUSS , una ricotta fermentata, delicatamente piccantina, tipica delle nostre zone alpine e del basso Piemonte.

*******
Il pane di Triora è storicamente legato al famoso " Processo delle streghe " che si tenne nel 1588, proprio nel suddetto paese, a carico di donne  che venivano considerate  "Baggiure" o streghe, appunto, nel nostro dialetto.
Era un'epoca in cui imperversava una terribile carestia , nella quale non erano viste di buon occhio le donne con conoscenze erboristiche misteriose ai più e quindi non spiegabili, e in cui le manifestazioni di comportamenti  psicotici erano da attribuire soltanto a patti scellerati con il Diavolo. Questi ultimi erano invece, forse, da attribuire alla presenza proprio nel pane , della Segale Cornuta che se ingerita può causare allucinazioni .
Insomma, queste povere donne, più di trenta, vennero processate come streghe, sottoposte a terribili torture e poche di loro sopravvissero a questa terribile esperienza.
Se aveste voglia di visitare i luoghi di questa terribile storia e di gustare prodotti genuini ed antichi non vi resta che programmare una gitarella nella splendida Riviera Ligure di Ponente , arrivare fino ad Arma di Taggia e dirigervi verso le montagne... Godrete di meravigliosi paesaggi e farete un bagno nell'epoca della Santa Inquisizione!!!

*********** 


 



Nessun commento:

Posta un commento