sabato 15 febbraio 2014

CARCIOFI RIPIENI (con polpette di pane alla crema)


E' finalmente arrivata la stagione dei carciofi, che sono da sempre una delle mie verdure preferite.
Li adoro, sia cotti che crudi, ma ripieni sono addirittura da paradiso.
Questa è la mia versione, elaborata dopo aver assaggiato qualcosa di simile in un ristorante della zona.

INGREDIENTI

2/3 CARCIOFI SPINOSI DELLA RIVIERA
50 GR PROSCIUTTO COTTO ( O MORTADELLA )
1 PANINO RAFFERMO ( O 3 FETTE DI PANCARRE')
1 PUGNETTO DI PINOLI
1/2 CUCCHIAIO DI PREZZEMOLO TRITATO
LATTE
LIMONE
SALE, PEPE
2 SPICCHI D'AGLIO
OLIO
4/5 RAMETTI DI MAGGIORANA 
PANE GRATTUGGIATO

Lavare e mondare i carciofi dalle foglie esterne più dure e tagliare le spine.
Dividerli a metà ( se sono grandi io li divido anche in quarti ) e togliere la barba interna.
Gettarli in una pentola con acqua acidulata con il succo di mezzo limone già prossima all'ebbollizione.
Farli cuocere 5 minuti dalla ripresa del bollore, poi scolarli e gettarli in una ciotola con acqua fredda.
Raffreddarli qualche istante, poi strizzarli DELICATAMENTE e metterli ad asciugare su di un canovaccio pulito.
Nel frattempo preparare il ripieno frullando assieme: il panino raffermo ammorbidito nel latte e ben strizzato, i pinoli, il prosciutto, il prezzemolo, lo spicchietto d'aglio ( se piace, altrimente si può tranquillamente omettere ) , la maggiorana tritata, sale, pepe ed un giro d'olio.
Il composto deve avere una consistenza morbida, ma non eccessivamente , altrimenti non rimarrà attaccata al carciofo!!!
 Prendere mezzo cucchiaio di composto ed adagiarlo sul carciofo al quale avrete aperto un po' le foglie interne, in modo da creare un piccolo incavo, formando una cupoletta di ripieno. pressarla leggermente con le mani.
Al termine spolverare i carciofi con pane grattuggiato.
In una padella antiaderente scaldare l'olio con il secondo spicchio d'aglio e poi adagiare i carciofi, con la parte del ripieno verso il basso , per un paio di minuti. Far colorire il ripieno, poi delicatamente girarli e bagnarli con mezzo bicchiere di latte e continuare a cuocere per altri 10 minuti circa. Se il liquido si dovesse asciugare troppo aggiungere un goccio d'acqua.
Sono pronti!!!!

Questa volta, malgrado le dosi, mi è avanzato del ripieno e , dato che in casa mia non si butta mai nulla l'ho utilizzato per preparare delle piccole polpettine da accompagnare ai carciofi: ho dato al composto la forma delle polpette e poi le ho passate due volte nell'uovo e nel pane grattuggiato ( l'operazione di doppia panatura serve a non far disfare le polpette durante la cottura, visto che non c'è uovo nell'impasto.)
Le ho passate velocemente in una padella unta d'olio, scolate e tenute in caldo. Nel frattempo nella stessa padella ho rosolato un cucchiaio di pinoli, ho aggiunto 100 ml di panna , maggiorana tritata, sale, pepe, fatto restringere un po' il sughetto e poi ho salsato sia i carciofi , sia le polpette.


*******************************************
********************************

Nessun commento:

Posta un commento