sabato 14 giugno 2014

MARMELLATA DI CIPOLLE DI TROPEA


La settimana scorsa, in un negozietto un po' fuori mano, faceva bella mostra di sè... una montagna di
CIPOLLE DI TROPEA I.G.P. !!!!
Occasione ghiotta, visto che dalle mie parti è abbastanza difficile reperirla , per cui ne ho immediatamente approfittato e sono tornata a casa con la mia bella treccia rosso fuoco...
Ne ho risparmiato un paio da usare crude nelle insalate, le altre ... sono finite sotto vetro!!!
Ho preparato infatti la marmellata di cipolle , che ben si abbina ai formaggi di cui tutti, qui a casa, siamo golosi...

INGREDIENTI ( per 3 vasetti piccoli ... troppo piccoli!!!! )

1 KG DI CIPOLLE DI TROPEA
500 GR DI ZUCCHERO
2 FOGLIE DI ALLORO
1 CHIODO DI GAROFANO
200 ML DI ACETO DI VINO ROSSO

Pulire ed affettare le cipolle sottilmente ( sono talmente dolci, che non ho dato neppure una lacrima!!! )
Mettere le fettine di cipolla in una ciotola capiente insieme allo zucchero, l'alloro, il chiodo di garofano e l'aceto e lasciar macerare il tutto almeno 6 ore ( io ho lasciato tutta la notte ).
Poi rovesciare in una pentola dal fondo spesso e cuocere a fuoco moderato per 35-40 minuti fino ad ottenere la consistenza della marmellata ( tenendo conto che raffreddando si solidifica ancora un po' ) 
Sterilizzare i vasetti ed invasare la marmellata bollente.
Chiudere i barattoli, girarli sottosopra e lasciare che si formi il vuoto.
Si può consumare subito... come abbiamo fatto noi!!!!
E' ottima abbinata a formaggi saporiti  e a pasta dura come i pecorini, ma per me la morte sua è assieme al Castelmagno ( che non è quello in foto ) ... provare per credere!!!



sabato 7 giugno 2014

INSALATA DI RISO THAI CON VERDURE GRIGLIATE, FETA E MANDORLE




Okkkkeeeeeey....
 va bene che la primavera è una stagione pazzerella, che ci lamentiamo sempre che non esistono più le mezze stagioni , che la pioggia è il sangue della terra, ma...
gli anni scorsi di questi tempi nella pausa pranzo ero già sdraiata al sole a mettere sù un po' di colore sulla pelle e il viso era già un poco abbronzato...
Invece, ad oggi, sono ancora bianca come il latte e di prendere la tintarella e  godersi il mare e la spiaggia quando ancora non è affollata di vacanzieri non se ne parla!!!!!
Va beh: io comincio ugualmente a proporre qualche piatto che può benissimo risolvere il pranzo  anche alla spiaggia ( se  riuscissi ad andarci!!!! ) 

INGREDIENTI ( per due persone )

100 GR DI RISO THAI
250 ML DI BRODO VEGETALE
1/4 DI CIPOLLA
1 CHIODO DI GAROFANO
1 FOGLIA DI ALLORO
1/2 PEPERONE ROSSO ARROSTITO E SENZA PELLE
1/2 PEPERONE GIALLO ARROSTITO E SENZA PELLE
2 ZUCCHINE CHIARE
80 GR DI FETA
1 CUCCHIAIO DI MANDORLE A SCAGLIE
ERBE AROMATICHE MISTE FRESCHE O SECCHE ( origano, timo, rosmarino )
OLIO EVO
GLASSA DI ACETO BALSAMICO
SALE

Cominciamo grigliando le verdure : lavare le zucchine, spuntarle e tagliarle per il lungo a fettine sottili ( io uso la mandolina ) e cuocerle su una griglia o bistecchiera calda senza farle bruciare.
Fiammeggiare i peperoni per togliere loro la pelle ( volendo si possono arrostire in forno ) , togliere i semi ed i filamenti interni e tagliare le falde ottenute a strisce di circa 1 cm di larghezza .
Per cuocere il riso scaldare il brodo vegetale,
tritare la cipolla e farla soffriggere dolcemente in una pentola ( che abbia anche il coperchio ) con una noce di burro ed un cucchiaio d'olio , aggiungere il riso, farlo tostare qualche secondo e versarvi TUTTO il brodo caldo. Mettere il coperchio sulla pentola, portare il fuoco al minimo e far cuocere, SENZA MAI MESCOLARE , per 10-12 minuti.
Spegnere il fuoco , sgranare il riso con una forchetta aggiungendo un cucchiaio d'olio e farlo raffreddare.
Mentre il riso raffredda, condire le verdure grigliate con l'olio, un goccio di aceto balsamico, un pizzico di erbe aromatiche, il sale e lasciarle insaporire.
Mescolare poi il riso con le verdure, sbriciolarvi sopra la feta e aggiungere le mandorle a scaglie.

*************************************************



**************************************************